La Grancia di Montisi

Un ambiente prestigioso nella romantica tranquillità della campagna senese

La Grancia di Montisi

La Storia

Grancia è il nome con cui vennero identificate quelle grandi fattorie fortificate - dotate di ampi granai, cantine e oliviere - che L'Ospedale di S.Maria della Scala di Siena costruì lungo la via Francigena o nelle vicinanze, allo scopo di immagazzinare, custodire e difendere i prodotti provenienti dai vasti territori posseduti nelle valli dell'Orcia e dell'Arbia, nelle "crete" senesi e in Maremma.
Il nucleo più antico e importante di queste Grance (Cuna, Serre di Rapolano, Montisi, S. Quirico e Spedaletto) si formò tra la fine del 1200 e i primi anni del 1300, spesso attraverso la ristrutturazione e l'ampliamento di più antichi edifici e fortezze, come presumibilmente avvenne anche per la Grancia di Montisi.

La Grancia di Montisi
La Grancia di Montisi

A parte quindi talune preesistenti costruzioni di cui non conosciamo l'origine, questa Grancia nella sua struttura fortificata fu essenzialmente opera dell'Ospedale e si formò dopo il 1295, anno in cui Simone Cacciaconti, Signore di Montisi, lasciò per atto testamentario all'Ospedale tutti i possedimenti che aveva in quel Borgo.

Un importante ruolo nella storia della Grancia di Montisi lo ebbe il Granduca Pietro Leopoldo, che fu per la Toscana un grande e illuminato riformatore nei venticinque anni di governo del Granducato (1765/1790).
Nel 1775 Pietro Leopoldo ordinò la privatizzazione di tutti i beni dell'Ospedale. In quel tempo ricopriva la carica di grancere Iacopo Mannucci Benincasa che, in forza del diritto di privilegio di cui godeva sui beni di Montisi, potè acquistare nel 1778 l'intero fabbricato insieme ad alcuni poderi. La Grancia pervenne così alla famiglia che tuttora ne detiene la proprietà.

Il Granduca instaurò un buon rapporto di stima ed amicizia con Iacopo e col figlio Tommaso e, a quanto si è tramandato, fu spesso ospitato nella Grancia di Montisi, dove sono ancora rimaste interessanti testimonianze dei suoi soggiorni.

Durante l'ultima guerra mondiale, nel giugno del 1944, la bella torre della Grancia venne minata alla base ed interamente distrutta.

La Grancia di Montisi

L' Ambiente

La Grancia di Montisi...nel cuore della campagna toscana

L'Azienda Agrituristica "La Grancia" è situata nel cuore della campagna senese, in un'area collinare coltivata per gran parte ad oliveti, che si alternano a piccole vigne e a fitti boschi. La principale produzione è l'olio extra vergine di oliva, a cui si aggiungono più piccole produzioni di vini pregiati. Tutte le coltivazioni sono effettuate con i metodi dell'agricoltura biologica.
Sui terreni dell'Azienda domina la Grancia, posta ai limiti del piccolo borgo medioevale di Montisi.
Gli ospiti vengono accolti in quattro prestigiosi appartamenti: "Il Quartiere" nel cuore della Grancia, "I Gerani" che si affaccia sugli storici cortili, "Il Glicine" e "I Girasoli" nella parte occidentale del complesso che si affaccia su un prato alberato da cui si accede ad una piscina privata.
Tutti gli appartamenti sono dotati di linea internet wi-fi.
I giardini e la piscina sono a disposizione esclusiva dei clienti, che possono inoltre usufruire di un pergolato con barbecue per i loro picnic, di un tavolo da ping pong, di mountain bikes e di spazi interni per il posteggio auto.

La Grancia di Montisi

I due appartamenti "Il Glicine" e "I Girasoli", pur essendo indipendenti e su piani diversi fanno ambedue parte di un unico complesso: è quindi possibile, nel caso di gruppi con più persone, affittare l'intero complesso in modo esclusivo.
I proprietari sono disponibili per accompagnare gli ospiti a visitare alcune zone private della dimora storica.
Di particolare interesse è l'appartamento in cui fu ospitato il Granduca di Toscana nella seconda metà del '700, le antiche cantine e il piccolo teatro ottocentesco recentemente restaurato e riportato alla sua forma originaria.
L’ampiezza degli spazi a disposizione e la molteplicità dei possibili “scenari” (cortili storici, ampi giardini, zona piscina, piccolo teatro ottocentesco) rendono il complesso particolarmente adatto per organizzarvi matrimoni, feste, anniversari, cocktail, concerti e convegni.

I Prodotti

Per secoli l’azienda ha prodotto olio di oliva e vini di qualità. Questa tradizione continua ancora oggi e per gli ospiti è possibile acquistare i prodotti durante il loro soggiorno.
Olio extra vergine di oliva: proviene esclusivamente dagli oliveti della Grancia di Montisi. Tutte le fasi della coltivazione sono rigorosamente effettuate secondo i metodi dell'agricoltura biologica. Le olive vengono colte a mano sulle piante. La molitura avviene presso i frantoi abilitati per la produzione biologica entro uno-due giorni dalla raccolta, al fine di ottenere la minima acidità.
Vini rossi: sono prodotti in quantità limitata con uve scelte provenienti dai vigneti dell'azienda (Sangiovese, Canaiolo e Merlot). Vanno serviti a temperatura ambiente e si accompagnano ottimamente con arrosti e selvaggina.
Vinsanto: proviene da uve bianche (Trebbiamo e Malvasia) scelte nei vigneti dell'Azienda e poste ad appassire fino alla metà di novembre. Le uve vengono poi passate al torchio ed il liquido che ne deriva è posto in piccole botti dove resterà ermeticamente chiuso per tre anni, per essere poi imbottigliato. Il Vinsanto va servito a temperatura ambiente; per tradizione viene gustato insieme ai classici "Cantucci" toscani.

 

La Grancia di Montisi

Borgo La Grancia

Contattaci

Borgo la Grancia - Via Umberto I, 8 Montisi (Siena) Italy +39 335 5404145